Panicale

 

Panicale presenta una connotazione di borgo medievale perfettamente conservato, circondato da una cinta muraria intervallata da diverse torri

Tra i monumenti di maggior rilevanza artistica troviamo la Collegiata di San Michele Arcangelo, dedicata al santo patrono del borgo, esempio di barocco, la Chiesa di San Sebastiano, che custodisce due splendidi affreschi: il Martirio di San Sebastiano, del Perugino e la Madonna con angeli musicanti, attribuito a Raffaello, il trecentesco Palazzo del Podestà, sede dell'Archivio storico del Comune e punto più alto della città e il Teatro Cesare Caporali, uno dei più piccoli dell'Umbria.

Poco distante sorge la seicentesca Chiesa della Madonna della Sbarra, nel cui romitorio è ospitato il Museo dei paramenti e oggetti sacri, che conserva manufatti provenienti dalle diverse chiese di Panicale.

Merita una tappa anche il Museo del Tulle, che ha sede nell'ex chiesa di Sant'Agostino, e in cui sono esposte pregiate lavorazioni con ricamo su tulle, una produzione tipica dell'artigianato locale.
 

Le strutture museali

Museo del Tulle Anita Belleschi Grifoni

Museo del Tulle Anita Belleschi Grifoni

Allestito all'interno della Chiesa di Sant'Agostino, il Museo propone una collezione di manufatti in Ars Panicalensis, un raffinato ricamo su tulle, che a Pa...

visita la struttura
Museo dei paramenti e oggetti sacri Madonna della Sbarra

Museo dei paramenti e oggetti sacri Madonna della Sbarra

Ricavato nell'ex romitorio della seicentesca Chiesa della Madonna della Sbarra, il museo accoglie paramenti e manufatti provenienti dalle diverse chiese di P...

visita la struttura
Chiesa di San Sebastiano

Chiesa di San Sebastiano

Autentico gioiello del territorio, la Chiesa di San Sebastiano custodisce al suo interno due importanti affreschi, “Il martirio di San Sebastiano” (1505) del...

visita la struttura

Punti di interesse

Teatro Comunale Cesare Caporali

Teatro Comunale Cesare Caporali

L’attuale Teatro Caporali nacque come “Teatro del Sole”nel 1786, costruito interamente in legno e finanziato da una dozzina di famiglie panicalesi benestanti...

scopri il punto d'interesse
Santuario di Mongiovino

Santuario di Mongiovino

Tipico Santuario mariano, Mongiovino, è celebre storicamente per la battaglia combattuta nel secolo XVII tra l’esercito pontificio e quello del Granducato di...

scopri il punto d'interesse
Monte Petrarvella

Monte Petrarvella

Il Monte Petrarvella domina dall'alto dei sui 631 m. la pianura del Trasimeno a nord e la Valle del Nestore a sud/est. Il Monte Petrarvella è la montagna piu...

scopri il punto d'interesse
Fontana di Piazza Umberto I

Fontana di Piazza Umberto I

Al centro della Piazza Umberto I è una vera poligonale con lo stemma del castello e due grifi rampanti che reggono uno scudo abraso. La vera fu costruita nel...

scopri il punto d'interesse
Collegiata di san Michele Arcangelo

Collegiata di san Michele Arcangelo

La chiesa principale di Panicale è intitolata a San Michele Arcangelo, santo patrono della nazione longobarda. Di origine altomedievale – la piazza antistant...

scopri il punto d'interesse
Chiesa di Sant’Agostino

Chiesa di Sant’Agostino

La chiesa è ubicata di fronte alla Porta Fiorentina. Si è conservata la dichiarazione catastale presentata nel 1489 da una «Fraternitas Sancti Augustini sive...

scopri il punto d'interesse
Casa di Boldrino da Panicale

Casa di Boldrino da Panicale

Fra piazza San Michele e via Boldrino Paneri, sorge un edificio del XIII secolo che vide i natali del capitano di ventura Boldrino Paneri vissuto nella secon...

scopri il punto d'interesse